Avete mai immaginato, come sarebbe perdere un dente prima di partire per una vacanza, prima del matrimonio di vostro figlio o di un qualsiasi altro momento importante della vostra vita? Sarebbe davvero drammatico e problematico perché potrebbe compromettere, non solo in vostro sorriso ma anche la vostra salute e il vostro benessere.

Ma a tutto, fortunatamente, c’è una soluzione, vi è infatti la possibilità di eseguire un’operazione che sostituisce il dente in breve tempo con risultati impeccabili. Si tratta dell’implantologia a carico immediato.

 

IN CHE COSA CONSISTE UN’OPERAZIONE DI IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO?

Si tratta di una tecnica che permette di sostituire gli elementi dentali compromessi mediante l’applicazione di protesi e si distingue dall’implantologia classica per i tempi di esecuzione. 

L’implantologia dentale a carico immediato infatti consente in sole 24h di avere una nuova dentatura fissa, permettendo quindi al paziente di ricominciare a sorridere senza più imbarazzo.

 

Con l’impianto a carico differito il paziente attendeva dai tre ai sei mesi prima di procedere con l’applicazione della protesi. 

Oggi, grazie all’ implantologia a carico immediato, la protesi viene inserita immediatamente poche ore dopo l’intervento in cui viene inserito l’impianto nell’osso.

 

VANTAGGI DI UN’OPERAZIONE DI IMPLANTOLOGIA A CARICO IMMEDIATO

 

  • riduce i tempi di durata del trattamento perché vengono eseguiti più passaggi operatori in una unica seduta

 

  • evita l’utilizzo di protesi mobili, anche provvisorie 

 

  • ristabilisce quasi immediatamente la funzione masticatoria e fonetica della bocca

 

  • ridona al sorriso un aspetto normale e completo 

 

  • evita  lo spostamento dei denti sani adiacenti alla zona priva di denti

 

  • è una soluzione a lungo termine, infatti può durare anche decenni se adeguatamente curato

 

  • è autoportante, infatti non richiede il supporto di altri denti

 

 

 

TUTTI POSSONO FARE UN INTERVENTO DI CARICO IMMEDIATO?

 

L’età non è un fattore differenziante nel caso del carico immediato perché chiunque può sottoporsi all’intervento ed ottenere risultati soddisfacenti. 

Le caratteristiche necessarie per poter procedere all’intervento sono legate alla qualità e qualità di osso presente nella mandibola: Quindi, prima di procedere al carico immediato è necessario valutare se: 

– l’osso del paziente è sufficiente come quantità

– l’osso é di qualità buona (buona stabilità primaria)

– le condizioni e la salute della gengive sono favorevoli (no presenza di infezioni)

– il paziente non presenta difficoltà di masticazione (malocclusione dentale)

– il paziente non si è sottoposto a tecniche di rigenerazione ossea

 

COME VALUTARE LA QUALITA DELL’OSSO 

 

Molti pazienti si presentano alla nostra osservazione, dopo avere fatto altre visite, lamentandosi che è stata diagnosticata loro una mancanza di osso. Questi pazienti sono convinti dell’impossibilità di intervenire con l’implantologia dentale.

Spesso però la panoramica dentale (ortopantomografia) non è sufficiente per verificare la mancanza di osso (poco osso).

 

L’indagine radiologica che permette all’odontoiatra di conoscere l’altezza precisa e lo spessore dell’osso a disposizione per l’inserimento di un impianto dentale è la TAC 

(tomografia assiale computerizzata) che è presente presso il nostro studio. 

 

Per saperne di più contattaci.

Seguici sui nosrtri canali Facebook e Instagram.